STEPHANE FOURNIAL

Stéphane Fournial è nato a Parigi, dove ha iniziato i suoi studi di danza con Solange Golovine, Raymond Franchetti e Rosella Hightower. Approdato poi al Ballet de Marseille, con Roland Petit, ha proseguito la sua carriera artistica come primo ballerino all’Opéra du Nord di Lille, per affermarsi in seguito, sempre come solista, al Badisches Staatstheater di Karlsruhe e all’Opéra du Nord in Francia, con il Tokyo Ballet, dove si è esibito come Principal Guest, interpretando ruoli di primo piano in capolavori del repertorio classico quali Giselle, Lo Schiaccianoci, Romeo e Giulietta. Come guest artist si è esibito in moltissimi teatri in tutto il mondo: Theater Munchen (Germany), Stuttgart Ballet (Germany), Theater Warsaw (Poland), Scottish Ballet (Scotland), Kremlin (Moscow), Marinsky (St.Petersburg), Theater Hermitage (St.Petersburg), Theater Liseo Madrid (Spain), Theater Lisbon (Portugal), Teatro dell’Opera di Roma, (Italy), Teatro alla Scala di Milano (Italy), Teatro San Carlo di Napoli (Italy), Teatro La Fenice (Italy), Arena di Verona (Italy), Teatro Romano di Verona (Italy) Bucharest Opera (Romania) Atlanta (USA) Seatle (USA) Ballet du Capitole de Toulouse (France) Festival Split (Croatia)

Ingaggiato da diversi teatri in Germania per assolvere compiti esecutivi di alto livello, rinnovatisi anche in Italia, ha sempre dato prova di grande bravura tecnica. Nel 1995 ha lavorato in qualità di partner di Carla Fracci nel balletto Filumena Marturano, ma anche Claude de Vulpian e Carole Arbo dell’Opéra di Parigi, Irena Pasaric (Zagabria), Margaret Illmann (Berlino) e Sofiane Sylve (San Francisco Ballet).

Artista completo, in Europa, ha sempre ottenuto favorevoli valutazioni, tra cui il riconoscimento al valore il Premio Léonide Massine per l’Arte della Danza nel 1995 e il Premio Festival Split nel 1998.

Nel 2009 gli è stata conferita la nomina di Cavaliere delle Arti e delle Lettere dal Ministro della Cultura Francese Frédéric Mitterand. Lasciate la scena ha proseguito il suo percorso come coordinatore artistico per il Mönchengladbach e successivamente con l’Het Nationale Ballet. Forte della sua esperienza artistica e con una passione sensibile, fonda 6-Prime con l’ambizioso obiettivo di presentare e promuovere giovani artisti di talento e compagnie emergenti, così come artisti affermati. Attualmente è direttore della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli.