LUDMILL CAKALLI

LUDMILL CAKALLI nasce a Tirana (Albania) nel 1958. Formatosi all’ Accademia di Tirana, sotto la guida del maestro Miltiadh Papa, già primo ballerino del teatro Bolshoi di Mosca, è uno dei migliori allievi di Assaff Messerer e Hajdar Shtuni, primo ballerino dell'Opera di Tirana. Nel 1978, all'età di vent'anni, consegue il diploma ed entra nel corpo di ballo dell'Opera di Tirana in qualità di solista, contemporaneamente consegue il titolo di insegnante presso l'Accademia di ballo, che lo porta alla docenza di danza classica all'Accademia di Tirana dal 1978 al 1991. Durante questo periodo conosce e frequenta Tatiana Albana Sulejmani, étoile del Teatro dell’Opera di Tirana che sposerà nel 1985.

Nel 1980 è primo ballerino dell'Opera di Tirana, e cinque anni dopo è nominato Maître de Ballet. Nel 1989 vince una borsa di studio governativa di perfezionamento presso il Teatro alla Scala di Milano.

Nel 1992 si trasferisce in Italia, dove eserciterà l'attività di insegnante di danza presso numerose scuole del Nord. Dal 1998 diventa docente di danza classica presso la Scuola di formazione per le Arti dello Spettacolo M.A.S. di Milano, dove dal 2006 ricopre anche i ruoli di Direttore artistico dell'Accademia "Preparazione MAS" e di Responsabile didattico per tutti i corsi di danza classica.

Il talento artistico e la notevole esperienza maturata nel mondo della danza, hanno reso Ludmill Cakalli una figura poliedrica, capace di interpretare al meglio ogni ruolo professionale. Come ballerino solista lo vediamo interpretare i ruoli importanti del repertorio classico: da Basilio nel "Don Chisciotte" ad Albrecht in "Giselle", dal Principe ne "Lo Schiaccianoci" a Romeo in "Romeo e Giulietta": le sue esibizioni lo portano in tutta Europa e anche nel resto del mondo (in Cina, ad esempio). In qualità di coreografo ha curato per molti anni le coreografie degli spettacoli dell'Opera di Tirana e di balletti di repertorio in Albania, Italia e Spagna.

È insegnante in diversi stage in Italia e all'estero e vanta numerose apparizioni televisive, in particolare quelle al programma Amici di Maria De Filippi, dove oltre che come ospite, ha fatto la sua apparizione in qualità di giudice nelle sfide dedicate alla danza.